L’amazzone fronte gialla è un uccello della famiglia degli Psittacidi, diffuso in Sud America, nel bacino amazzonico e in Guyana, con popolazioni anche nel nord-ovest del continente e a Panama. Vive nelle foreste tropicali, ma può adattarsi ad altri habitat, quali le savane alberate. Similmente alla maggioranza dei pappagalli, non costruisce un vero nido, sfruttando invece le cavità degli alberi che vengono allargate con l'aiuto del becco. La femmina depone due-tre uova che cova per circa 26 giorni. I piccoli si involano a due mesi circa dalla schiusa. Si nutre soprattutto di semi, noci e frutta. Può arrecare danni alle piantagioni nelle sue zone d'origine. Misura circa 40 cm di lunghezza, per un peso di circa 430 g e vivono fino a 50 anni o più in un buon ambiente. L’amazzone fronte gialla si presenta con un colore di fondo verde, più chiaro e tendente al giallo nelle parti inferiori. La fronte è gialla ed è presente una zona rossa nella giuntura delle ali; le remiganti primarie hanno sfumature azzurre e quelle secondarie rosse; le penne timoniere della coda, che tendono al giallo, hanno macchie azzurre e rosse nella parte centrale. Le zampe sono grigie, mentre il becco è grigio con una chiazza giallo-ocra ai lati della parte superiore. Maschio e femmina hanno lo stesso

colore. Le amazzoni sono pappagalli molto belli, intelligenti e famosi per la loro capacità di parlare. Hanno una personalità amichevole e sono molto sociali; in genere formano un legame stretto e amoroso con il loro proprietario e diventano un compagno per la vita. Si adattano rapidamente alla loro gabbia e possono essere piuttosto giocosi, mostrando una grande agilità nell’arrampicarsi.

L’amazzone fronte gialla è un soggetto tutelato della Convenzione di Washington, la sua detenzione è autorizzata soltanto per soggetti con anello inamovibile (comprovante la nascita in cattività) e documento CITES.

 

Iscriviti alla nostra Newsletter

Dove

Passion Parrot

AFondi (LT) 

 

T 3271491984

Questo sito utilizza cookie. Chiudendo o continuando la navigazione l'utente accetta. Clicca qui